Ricerca Scientifica effettuata dagli Specializzandi
home > Ricerca Scientifica effettuata dagli Specializzandi

ATTIVITÀ DI RICERCA EFFETTUATA DAGLI SPECIALIZZANDI DELLA  SiPGI

PROGRAMMA TRIENNALE DELL’ATTIVITÀ DI RICERCA SCIENTIFICA

Aspetti generali

Il Programma di ricerca scientifica della scuola per i prossimi 3 anni individua 4 assi operativi:

  • Il primo orientato all’indagine scientifica quantitativa e semi-quantitativa (A)
  • Il secondo basto sulla rivisitazione della letteratura scientifica e sulla ricerca qualitativa – (B)
  • Il terzo finalizzato a potenziare la comunicazione tra i ricercatori attraverso seminari e convegni (C)
  • Il quarto orientato alla produzione di strumenti operativi per la psicoterapia (D)
  1. indagine scientifica quantitativa e semi-quantitativa

il primo livello di ricerca si pone in continuità con l’attività scientifica svolta anche in precedenza dai didatti della scuola e riguarda i seguenti campi di indagine:

  • Sono in atto alcuni progetti di ricerca relativi agli aspetti dimensionali e categoriali della personalità, ai fenomeni dissociativi, alla psicoterapia, alla  psicopatologia ed all’efficacia dei trattamenti psicoterapici  in campioni di pazienti ambulatoriali. Le ricerche,  che si basano sulle valutazioni cliniche effettuate nei pazienti afferenti al centro clinico collegato alla scuola, hanno prodotto alcuni  articoli scientifici su riviste nazionali ed internazionali, poster e relazioni a congressi nazionali ed internazionali.
  • Nel 2013 è stata sviluppata un’analisi fenomenologica dell’esperienza depressiva. Il lavoro si prefigge di costruire uno strumento di osservazione gestaltica della patologia depressiva che superi il limiti degli attuali reattivi psicopatologici. Questo progetto di ricerca è stato presentato nel 2013 come studio pilota al II congresso SIPSIC ed è stato classificato alla quarta posizione del premio ricerca SIPSIC
  • In collaborazione con Italian Society for Neural Network all’interno del gruppo di lavoro afferente alla Seconda Università di Napoli, dal 2015 la scuola partecipa ad un ampio programma di ricerca Internazionale seguendo due progetti: 1. Qualitative and quantitative verbal and non-verbal emotional interactional communication features; 2. Mathematical modelling of human behaviour and human adaptation dynamics.
  • È stato implementato nel 2015 un progetto di ricerca dal titolo:  An educational parallel randomized controlled trial comparing training in Gestalt psychotherapy  with a response  to narrative program vs. standard training and its effetc on knowledge and clinical practice among healthcare professionals: A reproducible research protocol. Il progetto è stato implementato da: 1. Ricardo Pietrobon University of California at San Francisco (UCSF), 2. Mauro Maldonato Università della Basilicata (UNIBAS), 3. Raffaele Sperandeo Scuola in Psicoterapia Gestaltica Integrata (SiPGI)
  1. Ricerca qualitativa
  • riflessione epistemologica sull’operare psicoterapeutico della gestalt integrata. lo studio si inserisce nella revisione epistemologica della FISIG (Federazione Italiana delle Scuole e degli Istituti di Gestalt) e produrrà una riscrittura del glossario della gestalt.

C) seminari e convegni

  • nel 2013 la SiPGI è stata membro del comitato organizzativo del V Convegno Nazionale FISIG dal titolo “Pratica e teoria della terapia della Gestalt”. 16-19 aprile  2015 Salerno

D) strumenti operativi per la psicoterapia

  • Nel 2010 la SiPGI ha strutturato una cartella clinica per l’assessment e la valutazione del processo terapeutico orientata all’approccio gestaltico integrato. Lo strumento ha una versione cartacea e una informatizzata è stato strutturato attraverso un processo integrativo di differenti approcci (Gestaltico, Rogersiano, Analitico Transazionale, Cognitivistico e Psico-biologico) e resta un lavoro aperto ai contributi degli utilizzatori sotto il coordinamento SiPGI